La guerra dei Tiles: BlackBerry 10 vs Windows Phone 8

Con la presentazione di Windows Phone 8 e BlackBerry 10, la corsa al terzo posto nel mondo mobile si fa dura. Il primo utilizza esclusivamente le sue live tiles, le così dette piastrelle dinamiche che mostrano all’utente le informazioni sui suoi contatti, o le foto scattate, o le varie notifiche come mail o SMS; il secondo, invece, utilizza delle icone, proprio come il robottino verde, ma da all’utente  la possibilità di visualizzare le app aperte, sia come icone, sia come panoramica fissa dell’app, sia come un vero e proprio live tile.

Se vi piacciono i tiles, ovviamente non potrete che amare il prossimo Windows 8, anche se a volte può risultare un po’ difficile  identificare il tile che ci interessa se ne abbiamo tanti nella home screen; mentre con BlackBerry OS 10, visualizzeremo nella finestra di multitasking SOLO le applicazioni in background. Inoltre è possibile inserire le proprie applicazioni preferite in questa schermata, così da poterle richiamare velocemente. Continua a leggere

Annunci

Android, cosa ci si aspetta nel futuro?

Come probabilmente saprete, Android è uno dei tre pilastri nel mondo dei sistemi operativi per dispositivi mobile, tra cui iOS e Windows Phone. Apple ha già tirato la sua carta sul tavolo con iOS 6, mentre Microsoft ha presentato Windows Phone 8 approfittandone per lanciare il suo primo tablet: Microsoft Surface.
E Google? Oggi si terrà uno degli eventi più attesi, soprattutto dagli sviluppatori: il Google I/O 2012. E’ ormai (quasi) certo, che verrà presentato il Google Nexus 7, il primo tablet “made in Google” con la nuova versione di Android, la 4.1 anche detta “Jelly Bean“.

Il possibile Google Nexus 7.

Cosa c’è da aspettarsi da Google, questa volta? Probabilmente, come trapelato da alcuni rumors, la nuova release sarà più mirata a migliorare l’esperienza in ambito tablet, dato che seppur Android sia molto libero e modificabile (vedi le “Custom ROM”), ha ancora molti punti deboli, del resto comprensibili data la giovane età della versione tablet di Android. Continua a leggere

Microsoft Surface: bello, ma i prezzi?

Secondo The Next Web, da una fonte vicina a Microsoft, il prezzo per il tablet dotato di Tegra 3 e Windows RT si attesterebbe a circa $599, mentre quello dotato di Windows 8 Pro e processore Intel Ivy Bridge sarà $999. Si suppone che il prezzo di $599 sia però della versione 32GB, in accordo con i prezzi della concorrenza.

Purtroppo entrambe le versioni verranno prodotte senza modulo 3G, quindi sarà disponibile soltanto una connessione Wireless. È una scelta piuttosto strana visto che il diretto concorrente di Microsoft (Apple iPad) è dotato di questa utile funzionalità.

La competizione si baserà quindi sulle funzionalità del software? Aspettiamo l’uscita di questo dispositivo per cercare una risposta.